Morrò ma prima in grazia


Quando esco dal lavoro e sgancio la mia bici
osservo il cielo dico “pioverà” o “farà bello”
c’è vento e mi devo coprire
corro là dove non arrivano le mie speranze
nel caffé che pullula di formiche in sosta
ognuna intinge il cucchiaio nella sua coppa
non è che uno sguardo che incontro
un interrogativo
o un interrogatorio?
“Voi siete le formiche, io sono la cicala”
Sarebbe bello rispondere così
ad una domanda mai posta
essere cicala oziosa all’ombra del formicaio
frinire nel grembo d’una fluente passività
e della mia operosa inopia
far immobile tempo e desco

Annunci

3 thoughts on “Morrò ma prima in grazia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...