Quando scrivere poesie è reato


Questo succede in Cina, nella Cina partner commerciale italiano, leader economico….

«Quesi versi sono sovversivi».
Nel testo esortava a scendere
in piazza per «scegliere il futuro»
7 anni di carcere a un poeta, Zhu Yufu,  “reo” di aver scritto una poesia “sovversiva”:

Lo riporta La Stampa.


Annunci

6 thoughts on “Quando scrivere poesie è reato

  1. Gaia, hai toccato un punto nevralgico, secondo me: la poesia sincera è sempre attaccata, o in modo diretto come si fa nei paesi antidemocratici, o in maniera più subdola, facendo finta di tollerarla, in realtà sbiadendola nell’imposizione di stereotipi commerciali e commerciabilizzabili (vedi melensaggine tipo Baci Perugina), o peggio di stereotipi pseudointellettuali (vedi oscurità spinta all’estremo). In entrambi i casi la poesia vera, sincera e chiara è al bando…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...