Innenansichten


considera che questo non è più questo
che fuori non è rimasto nulla
fuori più nulla
la strada l’asfalto la polvere
dentro la culla vecchia vuota
immagina che questo non può tornare
nemmeno come un’immagine
dentro più nulla
le ciglia le palpebre l’occhio
fuori la luce calda vuota
considera che questo non è più questo
fuori non è rimasto nulla
dentro più nulla
breve lunga breve, breve lunga breve,lunga breve breve, breve breve breve

nimm an dieses sei nicht mehr dieses
draußen sei nichts geblieben
draußen nunmehr nichts
die Straße der Asphalt der Staub
in der alten leeren Wiege
stell dir vor dieses kehrte nicht wieder
nicht einmal als Bild
drinnen nunmehr nichts
die Wimpern die Lider die Augen
draußen das warme leere Licht
nimm an dieses sei nicht mehr dieses
draußen ist nichts geblieben
drinnen nunmehr nichts
kurz lang kurz, kurz lang kurz, lang kurz kurz, kurz kurz kurz

Giuliano Mesa, ausgewählt von Andrea Inglese, übersetzt von Nora Bossong
Improvviso e dopo, 1997

Questo brano è tratto dall’Antologia in formato Ebook che è stata preparata da Tom Bresemann e la sottoscritta a corredo della conferenza “Innenansichten – Ein Panorama in Gedichten” ( Visti dall’Interno – Un Panorama Poetico) che si terrà dopodomani 9 Maggio a Berlino, presso la sede di Lettrétage, con la presenza di Andrea Inglese e Plinio Perilli. Verrà inoltre ricordata la poesia del compianto Giuliano Mesa…

Annunci

2 thoughts on “Innenansichten

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...