Ho messo 50.000 caratteri in più, che faccio, lascio?


Vado sempre da Gigi l’editore macellaio l’estate per fare rifornimento.
Il negozio è sempre ben lustro, la merce sanguinante è esposta nel banco.
“Signora, oggi mi è arrivato dell’ottimo romanzo fresco. Fa un roastbeef fenomenale, ma lo cucini subito mi raccomando, è così morbido che si disfa se lo lascia troppo frollare. E poi guardi, ha i capitoli di grasso così ben regolari e prevedibili – senza esagerare, però – che ne può fare anche delle fettine meravigliose. Sentirá ai ferri che roba”
“Mhh, giusto per provare, me ne dà 400 pagine?”
“Ma i capitoli li vuole tagliati fini o un poco cicciuti?”
“Me li lasci con un poco di cicciole, quelle due o tre frasi fatte per paginetta, poi provvedo io a sbatterli per benino con lo sbatticapitoli, mi ci diverto. Ma non me ne lasci troppe però, come fa l’altro macellaio. Pensi, l’altra sera mio marito mi fa: “Ma cos’è, prosciutto cotto in padella,questo qui? È così sottile…” “No amore, ho preso un capitolo del romanzo che ho comprato dalla macelleria Einaudi, sembrava così bello e sostanzioso, ma una volta che gli ho tolto tutte le cicciole con lo sbatticapitoli, è rimasto una cosa trasparente…davvero una cosa fondamentalmente oscena”
“Allora le lascio un poco di cicciole qua e là, va bene?”
“Si, certo, faccia pure. Lo so che non è salutare, ma ogni tanto ungersi il mento con il grasso delle frasi colanti fa molto godereccio, non so come spiegare”

Annunci

2 thoughts on “Ho messo 50.000 caratteri in più, che faccio, lascio?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...